Firenze – “La Divina Pizza”

 

Si può incappare casualmente in una pizzeria mai vista, anche girovagando senza meta nella propria città mentre si cerca di smaltire due caldi bicchieri di vin brulè nel periodo dei mercatini natalizi. E così, girando l’angolo, lo scorso inverno ci siamo imbattuti in questo piccolo locale, dall’arredamento rustico e gestito da una coppia dalla faccia simpatica e con tanta voglia di chiacchierare.

Quella volta, la prima di molte altre in cui ho mangiato lì, rimasi affascinata dalla pizza al cavolo nero e lardo di colonnata, che però non presi, poiché il mio stomaco reclamava pietà dopo aver condiviso col mio compagno un abbondante sequela di assaggini. Da quel giorno, però (ahimè), non l’ho più trovata, poiché il cavolo nero nel frattempo ha concluso la sua stagione, ed i proprietari di questo locale utilizzano solo ingredienti freschi e naturali, a partire dalla materia prima, il lievito, la cui madre viene allevata direttamente da loro.
Ma, se anche la vostra combinazione preferita di condimenti dovesse scomparire, vi assicuro che restano comunque svariate alternative con cui rifarsi la bocca.
C’è, per esempio, tutta la serie delle focacce ripiene, con formaggi di ogni tipo che strabordano ai lati, mischiati a verdure o affettati. Da mangiare in caso di fame incontrollabile (dopodiché è consigliabile una sana passeggiata digestiva!), accompagnate da una “bionda tedesca” da scegliere tra le svariate che propongono nel frigorifero.
Nel caso si volesse rimanere più leggeri, invece, è possibile richiedere una pizza a nostro piacimento, aggiungendo o togliendo ingredienti, ed accompagnarla magari con un bicchierino di vino da versarsi direttamente dal cartone.

Tutte queste opportunità esistono sia al banco che nel menù, di modo che, se si vuole, si può ordinare una classica pizza intera oppure dilettarsi con assaggini misti.

Per concludere bene il pasto, poi, i nostri due amici offrono anche dei deliziosi dolcetti al cioccolato, non di loro produzione, ma provenienti da pasticcerie nei dintorni. Assolutamente deliziosi, ma decisamente pesanti, e quindi è consigliabile pianificare già da subito se li si vogliono includere nel pasto, perché è bene lasciarsi un po’ di spazio libero in pancia.

La spesa è modesta, la soddisfazione c’è tutta, la compagnia anche, perché se si ha voglia di ragionare un po’, la proprietaria sarà ben felice di darvi spago. Poi la posizione garantisce di avere il centro di Firenze a portata di mano, con Piazza Sant’Ambrogio da una parte, e Piazza Santa Croce dall’altra.
Unico problema: non ci sono tanti tavolini, quindi ci sta che dobbiate rassegnarvi a mangiare in piedi oppure prendere e portar via.. ma anche mangiare una fetta di questa pizza sui gradini di piazza dei Ciompi è una bella goduria!

p.s. A loro è stato dedicato uno spazio al Salone del Gusto di Torino svoltosi quest’anno, ed a questo link è possibile trovare “Monogrammi divini a Firenze”, l’articolo che parla proprio dei nostri amici!

Quindi, ricapitolando:
La Divina Pizza,
Via Borgo Allegri 50/r, 50122, Firenze.
Tel: 055 2347498
Piatto consigliato: focaccia cavolo nero e lardo di colonnata

https://plus.google.com/109632129847469541302/about?gl=it&hl=it

http://www.2spaghi.it/ristoranti/toscana/fi/firenze/la-divina-pizza/

Annunci
Galleria | Questa voce è stata pubblicata in Toscana e contrassegnata con , , , , , , , . Contrassegna il permalink.

Lasciaci un commento!

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...